Margaret Thatcher, the Iron Lady

Margaret Thatcher: la guerra delle Falkland [Luci & Ombre]

La terza puntata di Luci ed Ombre si focalizza su una delle figure femminili che resteranno nella storia della politica occidentale del XX secolo. The Iron Lady, Margaret Thatcher fu Primo ministro del Regno Unito dal 4 maggio 1979 al 28 novembre 1990, prima donna ad aver ricoperto tale incarico. La popolarità della Thatcher durante i suoi primi anni in carica si ridusse drasticamente a causa della recessione e dell’alto tasso di disoccupazione, fino alla vittoria nel 1982 nella Guerra delle Falkland e la ripresa dell’economia, conducendo ad una ripresa di consenso e alla sua netta rielezione nel 1983. Tuttavia, questo stesso elemento di salvezza della sua immagine politica in patria ed Europa è ciò per cui è invece ricordata come colonialista ed imperialista in Argentina.

Per entrambe le parti, le cose non andavo bene in casa: il regime di Leopoldo Galtieri si trovava nel pieno di una devastante crisi economica e di una contestazione civile su larga scala contro la giunta militare che governava il Paese; l’Inghilterra della Thatcher percontro era piegata dalla recessione e dall’alto tasso di disoccupazione che stavano facendo crollare il consenso per il governo. Così, quando l’Argentina decise di giocare la carta del sentimento nazionalistico lanciando quella che considerava una guerra facile e veloce per reclamare le Falkland, il Regno Unito organizzò una task force navale per respingere le forze argentine che avevano occupato gli arcipelaghi. E fu la guerra.

Il territorio delle isole Falkland (Malvinas per gli Argentini) è composto da tre arcipelaghi: le Isole Falkland propriamente dette, la Georgia del Sud e le isole Sandwich meridionali. Situati a oriente delle coste meridionali dell’Argentina, questi arcipelaghi caddero sotto dominio coloniale britannico sin dal 1833. Fino agli anni cinquanta nell’isola esistevano importanti basi per le baleniere, m più recentemente l’interesse per le isole si è fondato sui diritti di pesca e sulla presenza di petrolio nelle loro vicinanze. Inoltre, il controllo delle isole assicura un’importante posizione strategica tra Atlantico e Pacifico, sia dal punto di vista militare, come dimostrato nel corso della prima guerra mondiale dalla battaglia delle Falkland, sia per scali commerciali. Senza contare che sono vicinissime all’Antartide e questa vicinanza potrebbe in futuro determinare diritti sul continente. Per l’Argentina, infine, le Malvine hanno anche un’importanza simbolica: ritenute un territorio nazionale occupato dall’Inghilterra, la riunione delle isole alla madrepatria è considerata essenziale per l’unità dello stato.

A nulla servirono gli sforzi diplomatici internazionali per evitare il conflitto. Dopo un breve periodo di occupazione argentina, le isole tornarono in mano britannica. La parte sudamericana accusò più del doppio delle vittime inglesi e 3 civili rimasero uccisi durante gli scontri. Le conseguenze politiche della guerra furono profonde: in Argentina crebbero dissenso e proteste contro il governo militare, avviandolo alla caduta definitiva, mentre un’ondata di patriottismo si diffuse nel Regno Unito, ridando forzaal governo. Il vittorioso conflitto diede fiato alle ambizioni britanniche di potenza post imperiale(dopo la grave delusione seguita alla decolonizzazione e alla sconfitta nel conflitto di Suez), dimostrando che il Regno Unito aveva ancora la capacità di proiettare con successo la propria potenza militare anche in una guerra a enorme distanza dalla madrepatria.

Nel 1983 i cittadini delle isole Falkland hanno riottenuto lo status di cittadini britannici, invece di quello di BOTC (British Overseas Territories Citizen). L’Argentina continua ad oggi a reclamare la sovranità sulle Isole.

Falkland, anno 1982

[ENG]

The third episode of Luci e Ombre focuses on one of the female figures that will remain in the history of Western politics of the twentieth century. The Iron Lady, Margaret Thatcher was Prime Minister of the United Kingdom from 4 May 1979 to 28 November 1990. Thatcher’s popularity during her first years in office declined dramatically due to the recession and high unemployment, until her victory in 1982 in the Falkland War and the recovery of the economy. However, this same element of salvation of her political image at home and in Europe is what she is instead remembered for as colonialist and imperialist in Argentina.

For both sides, things were not going well at home: the regime of Leopoldo Galtieri was in the midst of a devastating economic crisis and a large-scale civil protest against the military that governed the country; Thatcher’s UK was bent by recession and high unemployment that was crushing the government’s consensus. So, when Argentina decided to play the card of nationalist sentiment by launching what it considered a quick and easy war to reclaim the Falklands, the UK organised a naval task force to repel the Argentine forces that had occupied the archipelagos. And it was war.

The territory of the Falkland Islands (Malvinas for Argentinians) consists of three archipelagos: the Falkland Islands, South Georgia and the southern Sandwich Islands. Situated to the east of the southern coast of Argentina, these archipelagos have been under British colonial rule since 1833. Until the fifties there were important bases for whaling, but more recently the interest for the islands was based on fishing rights and the presence of oil in their vicinity. Moreover, the control of the islands ensures an important strategic position between the Atlantic and Pacific, both from the military point of view, as demonstrated during the First World War by the Battle of the Falklands, and for commercial ports of call. Not to mention that they are very close to Antarctica and this proximity could in the future determine rights on the continent. For Argentina, finally, the Malvinas have also a symbolic importance: considered a national territory occupied by England, the reunion of the islands to the homeland is considered essential for the unity of the State.

There was no point in international diplomatic efforts to avoid conflict. After a short period of Argentine occupation, the islands returned to British hands. The South American side accused more than twice as many of the British victims and 3 civilians were killed during the conflicts. The war’s political consequences were profound: in Argentina dissent and protests against the military government grew, leading to the final fall, while a wave of patriotism spread in the United Kingdom, giving power to the government. The victorious conflict breathed breath into Britain’s ambitions of post-imperial power (after the grave disappointment following decolonization and defeat in the Suez conflict), demonstrating that the UK still had the capacity to successfully project its military power even into a war at an enormous distance from its homeland.

In 1983 the citizens of the Falkland Islands regained the status of British citizens instead of BOTC (British Overseas Territories Citizen). Argentina continues to claim sovereignty over the islands.

Calendario Articoli

Marzo: 2020
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Share via